Prodotti :: Finitura 2L

Finitura 2L

Prodotto a base di resine epossidiche in emulsione acquosa.

Campi principali di impiego
Viene impiegato come strato di finitura su cicli epossidici all'acqua, per incrementare la resistenza chimica e all'usura, oltre a garantire un gradevole aspetto estetico. Trova anche impiego come rivestimento murale su calcestruzzo o intonaci per la realizzazione di zoccolature  e rivestimenti protettivi - facilmente lavabili e decontaminabili da residui radioattivi - per  ospedali, centri di ricerca nucleare, industrie alimentari, chimiche, meccaniche, ecc.
Può anche essere impiegato come mano di finitura su rivestimenti epossidici.

Preparazione delle superfici
Le superfici devono essere pulite, esenti da grassi oli, vecchie vernici, parti friabili. Su superfici già trattate con resine epossidiche all’acqua e dopo trascorso l’intervallo di sovrapposizione delle mani (dopo 48 ore) occorre carteggiare e depolverare, su supporti nuovi si consiglia idrolavaggio a pressione, carteggiatura, eventuali rasature, ecc.

Modalità d'applicazione
Applicazione: rullo a pelo corto.
Il prodotto è bicomponente: base e indurente vanno miscelati accuratamente prima dell'applicazione con agitatore meccanico (giri/min 500/1000).
Su intonaci si applica FINITURA 2L diluita con circa il 6÷10% in peso di acqua. La quantità di acqua di diluizione deve essere leggermente aumentata per supporti molto porosi, ridotta per supporti molto compat-ti.
A distanza di 15÷24 ore si applica la seconda mano di FINITURA 2L, diluita con acqua in quantità massima del 6% in peso.
Si raccomanda, in caso di interruzione dell'applicazione, di provvedere immediatamente al lavaggio del rullo con acqua.

Temperatura di applicazione
Non è consigliabile applicare il materiale sotto i 10°C ed al di sopra dei 35°C. In nessun caso si deve applicare al di sotto dei 5°C.

.