Prodotti :: FIBERSTOP 2

FIBERSTOP 2

FIBERSTOP 2

Rivestimento protettivo incapsulante per supporti in cemento amianto

Caratteristiche principali
Rivestimento  a  base  di  resine  acriliche  elastomeriche,  pigmenti  selezionati  ed
extenders a basso assorbimento,  formulato per disporre di un prodotto di  facile applicazione,  resistente  alle  intemperie,  agli  sbalzi  termici  ,  ai  raggi  UV  e  agli
ambienti aggressivi,  impermeabile ed  isolante, di elevate proprietà meccaniche,
inalterabile nelle sue caratteristiche intrinseche anche per molti anni. Fiberstop  2,  una  volta  applicata  ed  essiccata,  forma  un  rivestimento  elastico impermeabile all’acqua e alla anidride carbonica.
 
Classificazione (UNI 8681)  B4. C.O.A.1.FA
Pittura  per  strato  di  finitura,  in  dispersione  acquosa,  monocomponente  ad
essiccamento fisico, semilucida, acrilica.
 
Classificazione COV (Direttiva 2004/42/CE) Pitture per pareti esterne di supporto minerale.
Valore limite UE di COV per Fiberstop 2  (cat. A/c): 75 g/L (2007) / 40 g/L (2010). Fiberstop 2 contiene al massimo 75 g/L di COV.
 
Ciclo applicativo
Applicare una mano di  fissativo acrilico opportunamente diluito, quindi una o più
mani di prodotto come da tabelle riportate. 

Consigli pratici
 Tutti  i  supporti  devono  essere  privi  di  parti  sgretolanti  o  in  fase  di  distacco.
Spazzolare accuratamente con spazzola dura. In tutti i casi procedere successivamente ad applicazione di Fiberstop 1 tenendo presente che  il minimo della diluizione deve essere effettuato per supporti molto assorbenti  mentre  viceversa  il  massimo  per  supporti  poco  assorbenti.  In  ogni caso il supporto dovrà risultare adeguatamente impregnato senza che su di esso si sia formato alcuno spessore ( per i rapporti di diluizione del Fiberstop 1 vedi la relativa scheda tecnica) La temperatura della pittura deve essere superiore a 10 °C. In caso contrario può essere  necessario  una  quantità  d’acqua  di  diluizione  superiore  a  quella normalmente  richiesta con  il  rischio di  incorrere  in  inconvenienti applicativi quali essiccamento  più  lunghi,  colature,  più  applicazioni  per  raggiungere  il  risultato.
L’umidità relativa non deve mai essere superiore all’85%.  Aggiungere  la  quantità  di  acqua  richiesta  tenendo  presente  che  questa  è espressa in peso o volume ( i due valori coincidono ) su volume di pittura. Mescolare  accuratamente  ed  insistentemente  fino  a  quando  non  si  sia  certi  di avere raggiunto la perfetta omogeneità.


Condizioni dell’ambiente e del supporto:
temperatura dell’ambiente : min. 5°C / max 35°C;
umidità relativa dell’ambiente : < 80%;
temperatura del supporto : min 5°C / max 35°C;
umidità del supporto : < 10 di U.R.

 

Scarica QUI      la brochure INCAPSULAMENTO AMIANTO