Prodotti :: 08. DecorAPI

08. DecorAPI

Soluzioni creative per rivestimenti in resina

I sistemi DECORAPI raggruppano una serie di soluzioni in grado di rispondere alle esigenze creative di tecnici, arredatori, privati che intendono personalizzare la loro pavimentazione, distinguendola dalle altre per estetica, funzionalità, resistenza chimica, facilità di pulizia e manutenzione, durata nel tempo, con costi relativamente contenuti.  
 

Sono sistemi DECORAPI:

  • APIdesign per interni di abitazioni, locali pubblici, show room
  • Monofloor API per interni industria farmaceutica, laboratori di analisi, locali pubblici con intenso traffico, pianali di ambulanze
  • Nuvolato per interni di abitazioni, locali pubblici
  • Decoro per rivestimenti decorativi poliuretanici per la pavimentazione degli interni

L’intervento consiste nella realizzazione di un rivestimento resinoso con spessore 2.5÷3 mm, ad alto pregio estetico. Per la sua realizzazione vengono impiegati prodotti poliuretanici o epossidici trasparenti e flakes colorate, miscelate a secco in diverse granulometria e colori. Con tale rivestimento si realizzano effetti cromatici di alto pregio.La finitura è realizzata con strato di resina poliuretanica alifatica trasparente liscia o satinata.

N.B.Per la realizzazione dei cicli “ DECORAPI ” il supporto dovrà essere preparato e trattato in modo da renderlo liscio e planare. Pertanto, in relazione al tipo, alla natura, allo stato della pavimentazione esistente, va scelto un idoneo ciclo preliminare. Su tale ciclo si procederà alla realizzazione di quanto sotto riportato:

 “MONOFLOOR API”
 
 
Soluz. 1 
 
( attenzione !!! vedere N.B. sopra )
 
Ø Applicazione a rullo di strato intermedio trasparente a base di resine poliuretaniche alifatiche ad alto contenuto in solidi, FLEXILIT ALTO SOLIDO TRASPARENTE (EPOLIT ANTIPOLVERE TRASPARENTE), e spolvero a saturazione sul prodotto ancora fresco di inerte quarzifero con granulometria 0,7÷1,2., naturale o colorato. Consumo 0,350 Kg/mq.
Ø Asportazione del quarzo in eccesso, utilizzando scopa manuale o meccanica. Carteggiatura della superficie per asportare il quarzo non perfettamente aderente e depolveratura mediante aspirazione meccanica.
Ø Applicazione a spatola di strato di saturazione superficiale FLEXILIT ALTO SOLIDO TRASPARENTE (APIFLOOR LEGANTE VTR)
     Consumo 0,300÷0,400 Kg/mq.
Ø Carteggiatura, depolveratura ed applicazione di ulteriore strato di saturazione superficiale FLEXILIT ALTO SOLIDO TRASPARENTE (APIFLOOR LEGANTE VTR)
Consumo 0,250 Kg/mq. (Consumo 0,350 ÷ 0,400 Kg/mq) (*)
 
(*) N.B.: Eliminare il nome del prodotto e il relativo consumo, in relazione al ciclo scelto
 
 Soluz. 2 
 
(attenzione !!! vedere N.B. sopra)
  
Ø Applicazione a rullo di strato adesivo per flakes FLEXILIT ADESIVO PER FLAKES, consumo 0,150 Kg/mq., e spolvero a saturazione sul prodotto ancora fresco di flakes colorate miscelate a secco.
Ø Asportazione mediante aspirazione meccanica delle flakes non aderenti, e stesura a rullo o spatola di FLEXILIT ALTO SOLIDO TRASPARENTE (APIFLOOR LEGANTE VTR), consumo 0,350÷ 0,400 Kg/mq.
Ø Carteggiatura ed accurata depolverizzazione con aspiratore elettrico, ed applicazione a rullo o spatola di secondo strato di FLEXILIT ALTO SOLIDO TRASPARENTE (APIFLOOR LEGANTE VTR).  
    Consumo 0,250÷ 0,300 Kg/mq. (Consumo 0,350 ÷0,400 Kg /mq)(*)
 
(*) N.B.: Eliminare il nome del prodotto e il relativo consumo, in relazione al ciclo scelto
  
 
“ Nuvolato ”
 
L’intervento consiste nella realizzazione di un rivestimento resinoso con spessore 1,5 ÷ 2 mm ad alto pregio estetico. Per la sua realizzazione vengono impiegati formulati epossidici e poliuretanici alifatici.
L’aspetto estetico finale è del tipo “nuvolato” cioè con zone più chiare e più scure con effetti spatolate più o meno evidenti. Si gioca molto sulle sfumature, che possono essere tinta su tinta o due diversi colori.
La finitura è realizzata con strato di resina poliuretanica alifatica trasparente, liscia, antiscivolo, o satinata.
  
Soluz. 1 
 
( attenzione !!! vedere N.B. sopra )
 
Ø Applicazione a rullo di rivestimento epossidico bicomponente pigmentato FINITURA DUE, diluito al 20% con acqua.
    Consumo 0,250¸ 0,300 Kg/mq. circa di prodotto diluito.
ØApplicazione fresco su fresco di FINITURA DUE usata tal quale senza diluizione applicata mediante spatola a rasare, di opportuna dimensione per realizzare l’effetto “nuvolato“ desiderato. Consumo 0,150 – 0,200 Kg/mq.
 
Il colore della FINITURA DUE data a rullo, strato di fondo, rappresenta il colore che meno si vedrà con l’effetto nuvolato, il colore predominante è quello della FINITURA DUE data a spatola.
 
Ø Carteggiatura della superficie, aspirazione delle polveri, ed applicazione con rullo di strato di poliuretanica trasparente ad alto contenuto in solidi FLEXILIT ALTO SOLIDO TRASPARENTE. Consumo di 0,250 Kg/mq.
Ø Applicazione con rullo di strato di finitura poliuretanica trasparente alifatica FLEXILIT TRASPARENTE SN . Consumo 0,150 Kg /mq
   
Soluz. 2
 
(attenzione !!! vedere N.B. sopra)
 
Ø Applicazione a rullo di rivestimento epossidico bicomponente pigmentato FINITURA DUE, diluito al 20% con acqua.
    Consumo 0,250¸0,300 Kg/mq. circa di prodotto diluito.
Ø Applicazione mediante spatola di FINITURA DUE neutro
Ø Carteggiatura della superficie, aspirazione delle polveri, ed applicazione con rullo di due strati di poliuretanica trasparente FLEXILIT TRASPARENTE SN. Consumo di 0,150 Kg/mq. per strato.
 
 
“ DECORO ”
 
(attenzione !!! vedere N.B. sopra)
 
Ø Applicazione di strato di fondo epossidico bicomponente ad alto contenuto in solidi ADESIVO PASSIVANTE, caricato con quarzo e cemento in rapporto 1:1:1
Consumo 0,400¸0,450 Kg/mq. circa.
Ø Spolvero a rifiuto di quarzo (granulometria 0,06 ÷ 0,25) sulla superficie ancora fresca
Ø Asportazione del quarzo in eccesso, utilizzando scopa manuale o meccanica. Carteggiatura della superficie per asportare il quarzo non perfettamente aderente e depolveratura mediante aspirazione meccanica.
Ø Applicazione a rullo di strato promotore di adesione a base di resine poliuretaniche bicomponente, in fase solvente, FLEXIGEL PRIMER. Consumo 0,100 ÷ 0,200 kg/mq, in relazione all’assorbimento del supporto.
Ø Ad indurimento, applicazione con spatola dentata di strato autolivellante poliuretanico alifatico FLEXIGEL DECORO in più fasi in relazione ai disegni ed ai colori da realizzare. Consumo 3÷3,5 Kg/mq.
Ø Semina sul prodotto ancora fresco della eventuale carica granulare per decoro, se richiesta, nei colori e nella saturazione come da campionatura o da esplicita richiesta.
solo nel caso di semina di CARICA GRANULARE PER DECORO

 

 
Ø Accurata carteggiatura del superficie mediante carteggiatrice a nastro o in alternativa con quella a disco abrasivo rotante avendo cura di non lasciare zone o aree non trattate, al fine di evidenziare la carica seminata in modo planare ed omogeneo.
Ø Entro le 24 ore, applicazione a rullo di uno o due strati di finitura poliuretanica, alifatica, trasparente, FLEXILIT TRASPARENTE SN. Consumo 0,200 kg/mq circa, per strato.
  
“ VENEZIANA”
  
VOCE CAPITOLATO
 
Ø Preparazione del supporto mediante pallinatura (sabbiatura a recupero) con apposita pallinatrice a turbina, dotata di sistema a circuito chiuso per l’aspirazione e la separazione dei materiali di risulta, eseguita a secco in una o due passate al fine di rimuovere uniformemente la parte corticale del supporto rendendolo perfettamente pulito e con un elevato grado di porosità.
 
(in alternativa in relazione alla natura del supporto scegliere il trattamento idoneo al supporto )
 Ø Preparazione del supporto mediante fresatura della superficie di contatto con apposita fresatrice a tamburo rotante e denti mordenti rigidi, eseguita a secco in un’unica passata o doppia incrociata, al fine di rimuovere completamente lo strato corticale del supporto.
Asportazione dei materiali di risulta e pulizia fine del supporto eseguita mediante depolveratura con aspiratore meccanico.
Ø Applicazione a rullo di strato promotore di adesione epossidico bicomponente, in fase solvente, PRIMER DUE. Consumo 0,200 ÷ 0,400 kg/mq, in relazione all’assorbimento del supporto.
Ø Applicazione di uno strato di fondo con funzione di ancoraggio, costituito dal formulato epossidico bicomponente APIFLOOR LEGANTE dato a rullo in ragione di 0,300 ÷ 0,400 Kg/mq. in relazione alla rugosità ed assorbimento del supporto.
Ø Sullo strato di legante ancora fresco, applicazione della malta, costituita dal formulato epossidico bicomponente senza solventi APIFLOOR LEGANTE  colorato con PIGMENTO IN PASTA API e da inerti in marmo in curva granulometrica idonea , in rapporto 1: 12÷13.
L’applicazione verrà eseguita a staggia, con l’eventuale ausilio di regoli metallici, seguita da una lisciatura con frattazzo manuale o meccanico (elicotteratrice). 
Il consumo di legante, è legato allo spessore da realizzare. Circa 0,150 kg/mq per millimetro finito.
Ø Levigatura della superficie con mole abrasive, ed esecuzione di eventuali rasature della superficie con APIFLOOR LEGANTE colorato con PIGMENTO IN PASTA API ed eventualmente caricato con polvere di marmo dei colori da realizzare.
Ø Lisciatura, sempre con mole, a piombo di tutta la superficie.