Prodotti :: OXXIDO 1+1

OXXIDO 1+1

riproduce le sfumature naturali dell'effetto corten

OXXIDO è un sistema decorativo all’acqua per uso interno che consente di realizzare una finitura ad effetto ruggine naturale.

OXXIDO FONDO (fondo universale di collegamento) consente di realizzare l’effetto OXXIDO 1+1 anche su supporti diversi dal muro (legno, ferro, alluminio, pvc, ecc)

COME SI REALIZZA L'EFFETTO "OXXIDO 1+1" in 4 semplici step

OXXIDO 1+1 è un ciclo decorativo per uso internoPer ottenere l’effetto 1+1 è necessario unire e mescolare insieme, in pari quantità (1:1), OXXIDO RAME OXXIDO FERRO (e sono necessarie 3 mani di OXXIDO PATINA).
MESCOLARE BENE PRIMA DI APPLICARE I PRODOTTI, e prima di ogni mano assicurarsi che la precedente sia perfettamente asciutta

1° STEP: APPLICAZIONE DI OXXIDO FONDO

Applicazione di una mano di OXXIDO FONDO su muro;  attendere minimo 4-5 ore.

2° STEP: APPLICAZIONE DI OXXIDO 1+1

Per ottenere l’effetto “OXXIDO 1+1” occorre mescolare insieme una lattina di OXXIDO RAME con una lattina di OXXIDO FERRO ed amalgamare perfettamente il composto.
Applicare due mani di “OXXIDO 1+1”; far trascorrere minimo 4 - 5 ore tra una mano e l'altra.

3° STEP: APPLICAZIONE DI OXXIDO PATINA
Dopo almeno 12 ore, applicare minimo tre mani di OXXIDO PATINA; attendere almeno 3 - 4 ore tra la prima e la seconda mano.
N
elle successive 12-36 ore dall'applicazione dell'ultima mano di OXXIDO PATINA ha luogo l'ossidazione del fondo "OXXIDO 1+1"

4° STEP: APPLICAZIONE DI OXXIDO FINITURA
Una volta trascorse 12-36 ore o più dall'ultima mano ed ottenuto il grado di ossidazione ricercato è possibile "bloccare l'ossidazione" e "proteggere la decorazione" applicando una o più mani di OXXIDO FINITURA.
Più mani di OXXIDO FINITURA determineranno un inscurimento graduale della decorazione ma ne
aumenteranno la protezione; attendere almeno 6-8 ore tra una mano e l’altra.

NOTE E SUGGERIMENTI OPERATIVI:
Il grado di ossidazione ed il risultato finale dell'ossidazione sono variabili ed in relazione con:
- il numero di mani di OXXIDO PATINA applicate,
- la quantità di OXXIDO PATINA applicata per mano,
- la temperatura dell'aria e del supporto,
- il tempo trascorso tra le varie mani di OXXIDO 1+1 e OXXIDO PATINA;
- il tempo trascorso tra l'ultima mano di OXXIDO PATINA e la mano (o le mani) di OXXIDO FINITURA.

Se l’ossidazione non viene “bloccata” applicando OXXIDO FINITURA continuerà nel tempo ma con sempre minore
intensità, ed aumenterà la quantità di “ruggine” (polvere) depositata sulla superficie decorata.